venerdì 21 agosto 2009

Cheescake alla frutta fresca di Cucina Moderna

Tempo fa, sfogliando un numero di Cucina Moderna insieme al maritino, siamo rimasti folgorati da questa ricettina dall'aspetto godurioso.

Saranno passati mesi da allora e finalmente mi si è presentata l'occasione di provarla.
Ieri era prevista con tutta la famiglia l'impresa di arrostire e preparare le conserve di ben 40 kg di peperoni e ovviamente barbecue di salsiccia in accompagnamento.

Cosa c'è di meglio di un bel dolcetto fresco e allegro per finire una serata del genere?

Ed eccola qui la mia, senza falsa modestia, stupenda e buonissima torta!
E questa era quella del giornale.....quasi quasi mi piace più la mia.........

Vi riporto testualmente la ricetta come da giornale:

200 gr biscotti frollini o digestive

50 gr mandorle sbucciate tostate

50 gr nocciole tostate

150 gr burro

500 gr ricotta cremosa

3 dl panna fresca

100 gr zucchero

10 gr gelatina in fogli

2 baccelli di vaniglia

frutta a piacere per decorare (io ho usato pesche noci, fragole, uva nera, ribes rossi, pere mignon verdi)

1- Frullare i biscotti con le mandorle e le nocciole fino ad ottenere un trito fine ed omogeneo.

Sciogliete il buro in un pentolino a fiamma bassissima e con il mixer in funzione, aggiungerlo a filo al composto preparato.

Frullate ancora per qualche secondo e fate raffreddare.

Versate il composto in uno stampo a cerniera da 20 cm, stendete e compattate bene su fondo e bordi.

Trasferite lo stampo in frigo.

2- Ammorbidite la gelatina in acqua fredda.

Riunite un dl di acqua fredda in un pentolino con la vaniglia incisa nel senso della lunghezza e lo zucchero, portate ad ebollizione, cuocete per 2 minuti , unite la gelatina strizzata, mescolate e spegnete.

Filtrate lo sciroppo con un colino e amalgamate alla ricotta.

3- Montate la panna, amalgamatela alla ricotta e versate il composto nello stampo, mettete in frigo per almeno 6 ore e sformate il chhescake su un piatto da portata.
Lavate la frutta, asciugatela e decoratevi la torta a piacere.
Io poi, come consigliato in una postilla della ricetta, l'ho rifinita con il tortagel.
è molto delicata e sicuramente si presta a molte varianti, non sarebbe male aromatizzare la ricotta anche con limone o arancia o magari anche rum e perchè no fra lo strato di frutta e la ricotta inserire dello sciroppo/marmellata alla frutta.
L'indice di gradimento?
Non l'ho capito, sembra essere piaciuta ma senza troppi entusiasmi..... ma ormai devo mettermi in testa che la mia non è una famiglia da esperimenti......diciamo che la mia è la famiglia panna cotta o tiramisù per eccellenza.....o forse non è una famiglia da complimenti chissà!
Il marito invece si è leccato i baffi e mi ha appena chiamato per dirmi che non ha pensato ad altro da stamattina e non vede l'ora di papparsene una bella fetta oggi a pranzo.
Me felice a voi tutte buon week end!

2 commenti:

Klara ha detto...

buy viagra
buy viagra online
buy generic viagra

frasca.mastro ha detto...

fantastica!!! anche le mie ricette ti aspettano! :)