mercoledì 17 settembre 2008

Le mie orecchiette tartufo e gamberi...


Uffa uffa uffa!
Per una volta che ho qualcosa di interessante da mostrarvi, non trovo il tempo.
Ma ora mi ci metto un attimino perchè questa merita davvero!
L'abbinamento è sicuramente insolito e sembrerà anche un po' azzardato, l'ho pensato anch'io la prima volta che li ho ordinati in un ristorante ma dopo averli assaggiati nella mia mente c'era un unico e solo pensiero :
REPLICARLI!
Così appena sposata per stupire il mio maritino mi sono cimentata in questa ricettina, devo dire che modestia apparte già quella prima volta erano ottimi ma in questa nuova edizione di domenica passata ho superato me stessa.
Erano talmente buone da far promettere al marito che mi avrebbe regalato il nostro prossimo viaggio, o forse sarà stato il magnifico prosecco di Valdobbiadene millesimato hihihih.....!
L'esecuzione è abbastanza semplice, di seguito gli ingredienti per 2 persone:
270 gr di orecchiette (io preferisco quelle del banco frigo, se non sbaglio buitoni)
Gamberi a gusto vostro
una confezione di panna da cucina
una noce di burro
Tartufo tritato sottolio
olio
aglio
sale
vino bianco
In un padella larga scaldate dell'olio con uno spicchio d'aglio, dopodichè aggiungete i gamberi sgusciati e privati dell'intestino, lasciate cuocere salando e sfumando con il vino bianco.
In un altro pentolino scaldate una noce di burro, nel momento in cui sarà fuso, aggiungete un paio di cucchiai di trito di tartufo lasciate andare a fuoco molto lento in modo che il burro insaporisca.
A questo punto aggiungere la panna da cucina, amalgamarla per bene al burro tartufato e lasciarla andare finchè non si sarà ritirata un po', in quel momento sarete certe che avrà assunto un buon saporino di tartufo.
Cuocete le orecchiette in abbondante acqua salata, scolatele al dente (tenete sempre da parte un po' d'acqua di cottura) e unitele ai gamberi e alla panna tartufata, iniziate a salatare aggiungendo un po' d'acqua di cottura, più saltano e più insaporiscono.
ora non vi resta che pappaverle e giuro già solo il profumino vi soddisferà pienamente!
Come secondo c'erano spiedoni gratinati e cocktail di gamberi che posterò quanto prima.
Baci.



5 commenti:

Risy ha detto...

Cri grazie come sempre...stasera ti stupirò....
finalmente un pò di tempo libero per me...difficiilissimo da 10 giorni a questa parte.
beata che riesci ad essere così costante con i post..io no!!!AAAAAAAAAAAAAA
leggendo la tua ricetta mi è venuta l'acquolina in bocca ..devono essere davvero speciali.
le proverò alla prima occasione
un bacio

CriCri ha detto...

ciao Risy, bentornata!
ci sei mancata...

se davvero le provi fammi sapere se ti sono piaciute!

un bacione

Jessica ha detto...

criiiiii col prosecco delle mie partiii che storie, ma tutto sto pesce mi fa venire una faaameee!!

→ღ♥♥ jeje ♥♥ღ← ha detto...

ma daii col prosecco delle mie partiii! che storie, e che boni devono esser stati!

→ღ♥♥ jeje ♥♥ღ← ha detto...

ma quante cacchio di volte ho postato?!