sabato 19 luglio 2008

Settimana culinaria.....parte seconda


Eccomi alla parte seconda.
Questo primo credo sia tipico abruzzese.
Mi riporta alla mente tutte le feste della mia infanzia, immancabili perchè la festa fosse realmente tale!
Certo mi chiedo come si fa a trovare la pazienza di farne per tante persone, io già per 2 iniziavo a perdere colpi dopo un po'!
Eeeeeeeeh non ci sono più le casalinghe di una volta.......

E poi mia madre che la chitarrina la faceva a mano con quell'aggeggino meraviglioso, la chitarra appunto, su cui io e mio fratello avremmo tanto voluto mettere le mani per giocarci alle rockstar......si ok eravamo un po' fusi di testa!

L'idea di farle mi è venuta perchè avevo dell'impasto di carne avanzatomi dai peperoni ripieni di cui però non ho foto, sorry!, e dunque vi metterò gli ingredienti ma le quantità dovrete regolarvi voi!

Chitarrina all'abbruzzese con sugo di pallottelle (così come si dice da me!)
3 etti di Chitarra all'uovo fresca

Per le polpette:
Spezzato Macinato
Prosciutto cotto
Mortadella
Aglio
Panino all'olio ammorbidito nel latte
Pangrattato
uovo
Parmigiano

Per il ragù:
Olio
Cipolla
Una fetta di Pancetta
Conserva di pomodoro

Io ho iniziato facendo l'impasto delle polpette, ho mescolato la carne trita con i salumi e l'aglio tritati, l'uovo il panino ammollato nel latte e ben strizzato, sale, parmigiano, e l'uovo.
Aggiustata la consistenza con del pangrattato perchè troppo molle non vanno bene.
Armatevi di tanta pazienza e formate con l'impasto tante piccole polpettine.
In una padella ho scaldato dell'olio e ci ho fritto le polpettine o pallottine, finchè non risultavano belle dorate fuori.

Ora potete procedere con il ragù, soffrigete la cipolla nell'olio e pancetta e aggiungete la conserva di pomodoro (se avete quella della nonna come me è il massimo!) e salate, dopo che ha preso il bollore aggiungete le polpettine e portate a cottura.

Cuocete la pasta all'uovo in abbondante acqua salata e condite con il vostro ottimo sughetto da cui avrete tolto la cipolla e la pancetta, il marito è stato contentissimo ed io più di lui!

1 commento:

Francesco ha detto...

Ciao Cri!
scopro solo oggi il tuo blog, grazie ad "excalibur" di essenza indivisibile! Bella scoperta! bella soprattutto perche siamo "compaesani" (si puo dire che siamo compaesani?) :) non lo so, ma comunque vicini!
Verrò a trovarti spesso!
un bacio e complimenti ancora.....
F